Contatti & Info: (+39) 02 34931634 - info@vitaemedicalbeauty.it

Addominoplastica

Si tratta di un intervento chirurgico volto ad eliminare gli inestetismi nella zona addominale, normalmente ha l’obiettivo di rendere più tonica e flessibile la zona è uno degli interventi di chirurgia plastica più richiesti tra i vari interventi possibili.

Serve per eliminare gli inestetismi dell’età ma anche quelli causati dalle gravidanze che possono provocare il cosiddetto effetto grembiule con un eccesso di pelle che causa questo odiatissimo risultato nelle donne, l’addominoplastica accorre in nostro aiuto quando non è possibile eliminare questi inestetismi con attività fisica e sportiva perché in presenza di un eccesso di pelle. L’addominoplastica può essere completa o mini addominoplastica se l’intervento è localizzato nella zona sotto ombelicale.

I risultati di questa tipologia d’intervento sono sicuramente importanti ridonando ad una zona importante del nostro corpo tutta la sua bellezza e naturalità.

Ma andiamo più in dettaglio: quando dieta ed esercizio fisico non sono sufficienti ridurre giro vita ed un’addome particolarmente grosso, l’addominoplastica può essere una buona scelta.

L’addominoplastica viene utilizzata per rimuovere l’eccesso di pelle, smagliature e grasso sull’addome.

In generale, ci sono due tipi di persone che hanno veramente bisogno di questa operazione:

  • Da un lato, le persone che hanno perso così tanto peso da rimanere con della pelle in eccesso.
  • D’altro, è indicata per tutte le donne che dopo la gravidanza sono rimaste con pelle in eccesso  .

Anche se si tratta di un intervento  estetico, a volte si rende  necessario effettuarlo come terapia risolutiva, in quanto questo “inestetismo” potrebbe interferire con le normali attività quotidiane.

Prima di continuare con gli aspetti più tecnici, spieghiamo quali sono gli aspetti meno gradevoli dell’ addominoplastica.

Gli svantaggi principali che vediamo sono:

  • Anche se in realtà è chirurgia estetica, è anche vero che l’atto chirurgico dura parecchie ore ed il risultato è’ una lunga cicatrice sovra pubica, come un lungo cesareo.
  • Il recupero è  abbastanza lungo. Dopo alcuni giorni è necessario rimuovere  i drenaggi che vengono inseriti ed è quindi necessario recarsi dal proprio chirurgo per alcune volte per le medicazioni, si dovrà poi indossare per un certo periodo di tempo una fascia elastocompressiva.I giorni seguenti l’intervento si dovrà sopportare una moderata o intensa sensazione dolorosa.
  • Il risultato finale sarà ottimo ma bisogna pensare di convivere con una lunga cicatrice che nei pazienti con maggiore sovrappeso non sarà nascosta da slip ridotti.

La tecnica di addominoplastica: passo a passo.

Innanzitutto è necessario effettuare alcuni esami prima di un intervento chirurgico al fine di verificare le condizioni preoperatorie del paziente che normalmente consistono in:

  • Un esame del sangue per vedere che tutto sia nella norma.
  • Un elettrocardiogramma per verificare che il cuore sia sano.
  • Una ecografia del torace.

Questi informazioni sono importanti per il chirurgo ma anche per l’anestesista.

Il giorno dell’intervento ecco cosa si deve fare:

nel corso delle 24 ore prima dell’intervento chirurgico, non si deve mangiare, normalmente si deve riamanere a digiuno, dopo 48 ore al massimo, si è pronti per andare a casa e trascorrere lì la fase post intervento.

È necessario poi prendere antibiotici ed antinfiammatori che verranno prescritti dal medico,

evitare di fare movimenti bruschi e sollevare pesi, cercare di rimanere in totale relax alternato da brevi passeggiate.

Il pieno recupero arriva dopo sette settimane

Un’altra tecnica di addominoplastica è una mini chirurgia plastica si tratta di una procedura meno invasiva e può essere eseguita su base ambulatoriale. Questa procedura è indicata per tutti coloro che hanno depositi di grasso sotto l’ombelico e richiede un’incisione molto più piccola, lasciando intatto l’ombelico, la cicatrice risultante da questo mini intervento è poco visibile e facilmente occultabile sotto lo slip o il costume. Per i più grandi depositi di grasso, una addominoplastica completo è l’ideale, a volte è spesso eseguita contemporaneamente ad una liposuzione per avere i migliori risultati.

Durante una addominoplastica completa, il chirurgo esegue un’incisione orizzontale nella zona pubica, quasi da un fianco all’altro, di solito sotto la linea costume. La pelle in eccesso viene rimossa ed i muscoli addominali vengono ricuciti.

Il chirurgo inserisce piccoli tubi (drenaggi) sotto la pelle per drenare il liquido, che si tolgono in pochi giorni. Un mini chirurgia plastica richiede un’incisione più piccola, e l’ombelico è lasciato in sede.

Gli effetti indesiderati comuni dopo un intervento chirurgico includono fastidio o dolore, ecchimosi, sanguinamento, gonfiore e intorpidimento.

Un medico prescrive farmaci per ridurre il dolore e alleviare i sintomi che di solito spariscono entro pochi giorni. I pazienti di solito sono invitati ad indossare calze elastiche per ridurre il rischio flebiti e trombi. Per maggiori informazioni non esitate a contattarci.