Contatti & Info: (+39) 02 34931634 - info@vitaemedicalbeauty.it

Cavitazione

Sciogli il grasso con gli ultrasuoni.

La lipocavitazione ad ultrasuoni è una metodica che sfrutta l’attivita’ lipolitica delle onde insieme alla capacita’ drenante degli ultrasuoni. La tecnica, completamente indolore, permette un rimodellamento mirato ed efficace della silouhette . Ottimo come trattamento post chirurgico, ma altrettanto indicato come coadiuvante di diete dimagranti e/o trattamenti drenanti ed anticellulite e per combattere le adiposita’ localizzate anche per chi non vuole sottoporsi a metodiche chirurgiche. La riduzione del grasso localizzato è uno dei problemi estetici più diffusi tra uomini e donne. La cavitazione estetica permette di ridurre inestetismi come la pelle a buccia d’arancia e la cellulite. Si tratta di una metodologia di lavoro che consente di eliminare gli accumuli di tessuto adiposo in maniera indolore e non invasiva, attraverso l’uso degli ultrasuoni. Gli ultrasuoni vengono utilizzati per fare implodere le cellule adipose, disgregandole in modo graduale e indolore. Il grasso eliminato viene assorbito dal sistema linfatico e smaltito dal metabolismo in modo automatico. Inoltre, ha anche proprietà diuretiche, poiché aiuta i reni e la circolazione del sangue, eliminando le scorie attraverso l’urina.

L’operatore passa sulle zone da trattare una piccolo rullo che invia ultrasuoni non udibili a bassa frequenza. La cavitazione è la formazione di cavità gassose all’ interno di un liquido, in questo caso degli adipociti che poi collassano ed implodono grazie agli ultrasuoni. L’onda d’urto produce l’implosione delle bolle all ‘interno del liquido interstiziale ma è in grado di danneggiare solo cellule adipose, infatti se gli impulsi vengono diretti su muscoli o altre zone del corpo non colpite da cellulite o grasso non vengono danneggiate per via della bassa frequenza. Le cellule adipose vengono poi espulse dal corpo tramite il sistema linfatico che li porta a reni e fegato. E’ quindi indicata per la riduzione di grasso in qualsiasi parte del corpo come braccia, gambe, addome, cosce, collo, glutei, ma anche per combattere la formazione di fibronoduli della cellulite, responsabili della pelle a “buccia d’arancio”.